ASSO Informatica Trapani

Windows 8.1 usabilità e produzione

201310startWin81

Dopo alcuni giorni di utilizzo eccovi una prima schermata della pagina Start dell'ultima versione del sistema operativo più discusso degli ultimi mesi: Microsoft Windows 8.1.

Ricordo che l'aggiornamento è gratuito fino al 30 novembre 2013 da Windows 8, ed il primo consiglio è di approfittarne!

Il primo impatto è con i tempi di istallazione, veramente lunghi: nel mio portatile dual core con disco SATA da 5400 giri al secondo e capienza di 720Gb, ha impiegato circa 4 ore! Sì, avete letto bene: quattro ore. Ma solo come prima istallazione, senza contare la necessità di dover reistallare molti programmi, o quanto meno eseguire la riparazione/correzione dell'istallazione: dall'Office 2013 ad alcuni programmi per XP ad alcune App.

La domanda a questo punto è: il gioco vale la candela?

 Senza ombra di dubbio posso dire di sì! Cerco di essere schematico per semplificare:

  1. posso avviare il sistema direttamente sul Desktop;
  2. posso visualizzare contemporaneamente Desktop e Start su schermi differenti;
  3. posso avere sfondi differenti su ogni monitor, e mostrare lo stesso sfondo nella pagina Start (non è funzionale, ma è bello);
  4. posso ridimensionare le mattonelle fino ad un quarto della dimensione rispetto a Win 8;
  5. è tornato il pulsante Start con funzionalità simili al precedente (se opportunamente configurato);
  6. ho una buona compatibilità con programmi scritti per Windows XP (con qualche accortezza durante l'istallazione);
  7. Windows 8.1 si avvia e si chiude in pochi secondi senza errori (Windows 8 si surgelava nel mio notebook al riavvio).

Nessuna pecca? Almeno una:

  • mi ha costretto ad associare un profilo microsoft personale all'account aziendale per poter istallare alcune app.

Quest'ultima operazione è da compiere con oculatezza, e c'è la possibilità di indicare di non allineare i propri documenti e foto su skydrive.

Vuoi avere qualche dritta su come configurare Windows 8.1 per fare le cose che ho scritto sopra?

Ok, nei prossimi giorni ti dirò qualcosa di più.

Assistenza Clienti

clienti.assoi.com

Utilizzando questo sito accetti l'utilizzo dei cookies per migliorare l'esperienza degli utenti ed a fini statistici approfondisci